Caro venditore,

sono Mattia Fiorentini, CEO e fondatore di EnergiaLocale, il primo fornitore che ti assiste con un consulente dedicato.

Sono anni che siamo in continua espansione…

Il lavoro aumenta a dismisura, e dal 2011 abbiamo formato più di 300 venditori.

Per questo motivo siamo alla ricerca di nuove figure da arruolare nel team, con la fame di diventare dei “top performers” in grado di generare migliaia di euro ogni mese.

Aspetta, prima ho detto “venditori”?

Volevo dire consulenti…

Tra poche righe ti parlerò meglio della differenza tra le due figure, e del perché quest’ultima ha un potenziale di guadagno nettamente superiore.

Ora, prima di continuare, voglio farti qualche domanda..

Se hai risposto “sì” a tutte le domande, continua a leggere.

LA RIVOLUZIONE DELLA VENDITA

È inutile nasconderlo.

Al giorno d’oggi sempre meno persone vogliono aver a che fare con dei venditori. Il consumatore è più consapevole e più attento, ed è pronto a “sbattere la porta in faccia” a chiunque non faccia il suo interesse.

Oltre a questo, c’è un altro problema…

Nel lungo termine la vendita classica è un lavoro emotivamente sfibrante, perché:

  • Bisogna sempre ricominciare da capo ogni mese, acquisendo nuovi clienti e sperando di mantenere i propri guadagni costanti.

  • Senza un’azienda alle spalle che investe in marketing tutti i clienti sono “freddi come il ghiaccio”, e chiudere una vendita è difficilissimo.

Ho vissuto questa situazione in prima persona.

Prima di fondare la mia azienda ero un venditore, e di mese in mese la frustrazione di non riuscire a generare entrate ricorrenti si faceva sentire sempre di più.

Per questo ho dato vita a una nuova figura professionale, ben diversa dal classico venditore…

Da semplice venditore a consulente dedicato

La vendita è cambiata, insieme alle abitudini del consumatore.

Prima  - come detto poco fa - bisognava ricominciare da zero ogni mese, e si era incentivati a fare contratti senza curarsi della relazione con il cliente.

Ora si punta a fidelizzarlo.

In pratica, il lavoro del venditore sta diventando di tipo consulenziale.

I vantaggi quali sono?

  • Guadagni NON solo dai tuoi contratti, ma anche da quelli del tuo team;

  • La mattina quando ti svegli non devi ricominciare sempre da zero;

  • Non devi andare a cercare sempre clienti nuovi;

  • Hai clienti che ti pagano in modo ricorrente.

In pratica, una volta acquisito il cliente e fatta la prima vendita continui a guadagnare in maniera costante ogni mese (finché il cliente resta attivo).

Quindi il tuo ruolo è anche quello di assisterlo e di fornirgli un servizio eccellente, così che rinnovi il contratto e continui a pagarti ogni mese.

Mi chiamo Paolo Dall'Asta e ho iniziato a lavorare con Mattia Fiorentini 5 anni fa.

Conoscevo la sua azienda perché ci lavorava mio fratello. Io non avevo esperienza commerciale, quindi pur sapendo dei guadagni quasi incredibili che mio fratello riusciva a fatturare, ho sempre considerato non adatto a me il tipo di lavoro.

Avevo un bar, il risultato di una vita di sforzi e sacrifici e le cose andavano bene. Poi un giorno ci comunicano che avremmo dovuto chiudere qualche mese, perché il palazzo necessitava di ristrutturazioni straordinarie per rischio di crollo dei terrazzi siti sopra la mia attività.

Qualche mese?? Ero nel primo anno di attività, l'anno più difficile per qualsiasi commerciante, con cambiali da 10k ogni mese da pagare, fornitori e dipendenti.

Poteva essere la rovina.

Mi sono fatto forza, ho ricontrattato con le banche e messo in pausa i dipendenti... I lavori, tra ritardi e imprevisti, sono durati un anno e due mesi. Alla fine abbiamo riaperto, coperti di debiti. Ci sono voluti 4 anni per sanare tutto, 4 anni a rispondere ogni giorno a 4 o 5 creditori incazzati, a non fare vacanze, non mangiare a pranzo e non comprarci nulla. 4 anni di sacrifici veri, rasentando la povertà per pagare tutti.

Una volta in pari con tutto ero esausto, non avevo più un briciolo di forze o ispirazione. Ho deciso perciò di vendere, dopo aver avuto una buona offerta da persone adulte, italiane e professioniste.

Finalmente avendo pagato tutto potevo incassare il frutto di anni di sacrifici. Poi la batosta finale. I compratori si sono rovinati nel giro di 10 mesi, tra festini con droghe e cazzate varie nella mia attività.

Risultato: sfratto esecutivo, fallimento e i miei soldi e la mia attività sfumati. Non solo! Lo Stato (caro vecchio Stato) a fronte di una vendita di centinaia di migliaia di euro, mi ha chiesto 170k di tasse - a prescindere dal fatto che io abbia preso solo 70k di acconto e nulla più.

In quel momento ero proprio nella merda (scusate il termine ma non c'è altra definizione). Avrei voluto sedermi e morire. Niente altro.

Ma ho due figlie.

Mi è venuta in mente l’azienda di Mattia Fiorentini e i guadagni di mio fratello. Mi sono detto: cosa ho da perdere?

Ho iniziato con l'impegno che solo un uomo disperato può mettere nel lavoro, eppure ero convinto nel mio cuore che non sarei riuscito a fare nulla. Poi ho conosciuto il metodo di lavoro, la continua formazione, il supporto costante e le enormi motivazioni che Mattia Fiorentini ha inculcato nei suoi collaboratori e che lui stesso, in prima persona, ha sempre portato in ufficio.

Ho partecipato a corsi, formazione, riunioni, eventi, viaggi. Ho imparato la mentalità vincente, positiva, e ho trovato un gruppo che applicava tutti i giorni l'etica professionale che anche io ho sempre cercato di mettere in qualsiasi mio lavoro. E questa volta ero in un gruppo, non da solo a remare contro il mondo. Un gruppo coeso e solidale, con un leader che si è sempre messo in gioco per primo. E cosa volete, ho iniziato a posare un mattone al giorno, messo bene, al meglio di come si può posare in mattone, perché me lo hanno insegnato al meglio. Ho imparato che con i valori insegnati da Mattia (rispetto, correttezza, passione) e una forte focalizzazione, chiunque può avere successo.

Dopo 5 anni e una costante crescita in azienda (con guadagni che non avrei mai immaginato), finalmente sono uscito da ogni problema. Ora ho una professione che nessuno potrà mai farmi chiudere - perché non è un negozio o un ufficio, è nella mia testa.

Cosa ho imparato lavorando con Mattia?
1. Nulla è impossibile.
2. Non c'è nessun motivo valido per mollare, mai.

Grazie.

Paolo Dall’Asta

QUALI SONO ALTRI VANTAGGI DELLA FIGURA DEL CONSULENTE DI ENERGIALOCALE?

  • Lavoro meno stressante: puoi goderti giornate lavorative più tranquille rispetto a certi ruoli di vendita ad alta pressione, come quello di agente immobiliare.

  • Flessibilità di lavoro: hai la libertà di lavorare dal comfort del tuo ufficio o della tua casa, evitando lo stress associato alla vendita porta a porta.

  • Ambiente di lavoro stimolante: entrerai in un team dove l'eccellenza viene riconosciuta e premiata, e dove raggiungere i tuoi obiettivi non è solo gratificante ma anche divertente.

Mi chiamo Simona, e quando ho risposto all’annuncio dell’azienda di Mattia per un Consulente sulla sede di Torino, avevo 19 anni.

Ero senza soldi e senza uno scopo. Dopo aver finito gli studi avevo fatto diverse esperienze nel settore per cui avevo studiato, ma dalla "teoria" alla "pratica" scoprii che quella strada non faceva per me.Così mi sentivo piuttosto sperduta, non capivo quale fosse il mio posto nel mondo. Desideravo solo un’opportunità. Volevo mettermi in gioco e l’ho fatto.

Ho scelto di restare prima di tutto per l'ambiente che ho trovato. Il primo periodo come Consulente rimarrà sempre uno dei miei più bei ricordi. La mattina mi svegliavo presto, con un enorme sorriso stampato in faccia e arrivata in ufficio non trovavo dei colleghi, trovavo una famiglia.

Quello che mi è piaciuto di più, oltre all'ambiente, è la formazione - in continuo aggiornamento. Ho imparato tantissimo sia a livello teorico che direttamente sul campo. Da impiegata, essendo successivamente passata in ufficio, ho maturato una esperienza ancora maggiore. Ad oggi son passati 7 anni e sono molto orgogliosa di poter SUPPORTARE gli Agenti in tutto e per tutto. Questo è quello che mi piace. Mi appaga e mi fa sentire utile e parte di qualcosa.

Da questo lavoro ho tratto molteplici vantaggi.
Nonostante il periodo posso dire di avere un lavoro stabile e che mi piace (e non è poco).A livello personale, se mi guardo indietro di 7 anni, posso dire di aver imparato tantissimo. È come se fossi "cresciuta" con l'azienda quindi qualora servissero nuove nozioni, nuove competenze, ho sempre cercato di acquisirle.Questo mi ha portato ad imparare un sacco di cose che tutt'oggi mi sono utili.

Alle altre persone che stanno pensando di lavorare con il team di Mattia vorrei dire: perché no? All'inizio entrare in un'azienda nuova può far paura. Non si conosce nessuno e si ha paura di sbagliare. Da noi, però, è diverso. Qui i nuovi collaboratori sono letteralmente accolti in una grande famiglia. Non guardiamo chi è arrivato prima o chi è arrivato dopo, guardiamo chi ha voglia di fare e di spaccare il mondo.

Non esiste nonnismo ma solo meritocrazia.

Simona Polito

SEI INTERESSATO AD ENTRARE NEL TEAM? ECCO QUELLO CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE

Prima di parlarti delle possibilità di guadagno, devi sapere che esiste un requisito essenziale che devi avere per far parte del team…

La capacità di ascoltare e aiutare il cliente.

Avrai capito che non vogliamo dei semplici venditori, ma dei consulenti in grado di fornire un aiuto CONCRETO al cliente.

Quindi, questi sono i requisiti essenziali:
1
Conoscenza del prodotto
Non ci occupiamo più solo di forniture di luce e gas, ma anche dell’efficientamento energetico. Quindi è essenziale che tu sia disposto ad apprendere il funzionamento dei prodotti come i pannelli solari (ci occuperemo noi a formarti);
2
Grinta e voglia di migliorare
La tua determinazione a migliorare costantemente non solo ti porterà successo personale, ma contribuirà anche al successo del nostro team.
3
Eccellenti capacità comunicative
La vendita non è solo una questione di numeri, ma anche di costruire relazioni di valore con i clienti. Cerchiamo persone con ottime capacità comunicative, che sappiano ascoltare le esigenze dei clienti e presentare soluzioni in modo efficace.

“QUANTO GUADAGNERÒ?”

Nelle mie aziende ho integrato due modalità principali per sviluppare le entrate ricorrenti di cui ti ho parlato.

Ti do la possibilità di:

1. Diventare un Consulente e guadagnare ogni mese dai tuoi clienti;

2. Diventare un Manager e crescere assieme al tuo Team.

Quindi, il primo step per guadagnare è quello di diventare un consulente esperto, che ha diversi contratti attivi…

Una volta raggiunto questo gradino potrai puntare più in alto.

Sì, perché questo lavoro è scalabile…

Dovrai trasformarti in manager, e formare altre persone creando un gruppo.

A quel punto le tue entrate aumenteranno, e acquisirai centinaia di competenze di valore che nessun altro lavoro nella vendita ti darebbe.

Ti stai chiedendo come il lavoro del consulente dedicato si traduce in guadagno?

Se fai un percorso di 2 anni e lavori bene, puoi generare un’entrata ricorrente (quindi che deriva dai tuoi GIÀ clienti) di 1.000-2.000€/mese.

E ripeto: queste sono solo le entrate ricorrenti!

Molti ragazzi anche giovani, con la giusta motivazione, hanno raggiunto questi risultati.

E qualcuno dei nostri consulenti top arriva a sfiorare anche le 5 cifre mensili.

In ogni caso, questo dipende dalla tua volontà e dal tuo impegno.

Pensi di essere la persona giusta e vuoi candidarti?

Se desideri anche tu trasformarti da venditore a consulente…

Se ti piacerebbe sfuggire dall’incubo dell’insicurezza di non riuscire a generare entrate costanti ogni mese…

E se non vedi l’ora di crescere e di diventare un “top player” del settore…

…compila il modulo qui sotto e inoltra il tuo CV, insieme a una breve presentazione video (cosa migliore) o scritta, dove ci spieghi perché la tua figura fa al caso nostro.

Analizzeremo tutto quanto, e se il tuo profilo rispecchia ciò che cerchiamo ti ricontatteremo.

Ti aspettiamo!

Diventa consulente

Compila il modulo e diventa consulente anche tu!

Come ci hai conosciuti?
Scrivi qui la tua breve presentazione