Voltura

La Voltura è la procedura con la quale viene effettuato il cambio dell’intestatario della fornitura di Energia Elettrica e Gas Naturale, senza interruzione alcuna dei servizi.


Se sei già un cliente di EnergiaLocale, basterà seguire le indicazioni presenti in questa pagina e mandarci tutta la modulistica compilata per intero ad uno dei seguenti recapiti:

  • Via email all'indirizzo servizioclienti@energialocale.com

  • Via Whatsapp al numero 0110240721

  • Recandoti allo Sportello più vicino a te

Se invece non sei ancora nostro cliente, ti invitiamo a contattarci in modo da poter scoprire i vantaggi e servizi che offriamo.

Tipologie e Costi

  1. Voltura Ordinaria

    E' il caso generale di variazione di intestazione delle forniture. Ha un costo complessivo di 70€ (+iva) sia per Energia Elettrica che Gas Naturale. All'interno di tale importo sono già inclusi gli eventuali oneri amministrativi da corrispondere al Distributore Locale.

  2. Voltura Mortis Causa:

    E’ la voltura delle sole utenze domestiche da richiedere a causa del decesso dell’intestatario della fornitura ed è completamente a titolo gratuito per quanto riguarda l’energia elettrica, mentre per il gas sono annullati solamente i contributi commerciali di EnergiaLocale e sarà pertanto necessario solamente pagare i contributi amministrativi del Distributore Locale, che dipende dal suo listino prezzi.

    Per poterla richiedere devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

    • Il nuovo intestatario deve essere un erede del defunto;

    • Il nuovo intestatario doveva essere un convivente del defunto;

    • Si deve trattare di una fornitura domestica (residente o non residente).

    Se non viene soddisfatta anche una sola delle tre condizioni, non si ha diritto alle agevolazioni date dalla voltura mortis causa e si dovrà richiedere quindi la voltura ordinaria.

  3. Voltura Titolo IV (Voltura con cambio fornitore)

    ARERA ha da poco reso possibile richiedere contemporaneamente il cambio del fornitore ed il cambio di intestazione. Questa procedura si chiama Voltura Titolo IV ed è utile per chi è nel mezzo di trasferirsi in un nuovo immobile e non vuole aspettare l’evasione della voltura ordinaria da parte dell’attuale fornitore prima di poter firmare un contratto con un’altra società. Attualmente questa procedura semplificata è disponibile solo per l’energia elettrica.

    La procedura ha un costo totale di 70€ (+iva).

  4. Voltura per Separazione/Divorzio

    Il coniuge assegnatario della casa può gratuitamente (per l’energia elettrica) o a costo ridotto (per il gas naturale – in cui sono azzerati solo i costi commerciali di EnergiaLocale, ma saranno da corrispondere gli oneri amministrativi del Distributore Locale) richiedere la voltura della fornitura domestica.

Tempistiche

Tutte le volture hanno generalmente un tempo di evasione pari a 5 giorni lavorativi per l'energia elettrica e 4 giorni lavorativi per il gas. Per alcune tipologie di volture, i tempi potranno allungarsi in base alla verifica dei documenti, attesa di conferma del contratto o il decorrere dei 14 giorni di ripensamento se non è stata selezionata l'esecuzione anticipata del contratto.

Debiti del Precedente Intestatario

Nel caso di volture ordinarie nella quale il nuovo intestatario non ha alcun legame di parentela con il precedente, si procederà con una voltura senza accollo ed i debiti quindi non saranno trasferiti. Nel caso di volture mortis causa o volture per separazione/divorzio, essendoci un legame di parentela/coniugio, si procederà con una voltura con accollo.

Anche nel caso di una voltura ordinaria nella quale il nuovo e vecchio intestatario sono legati da legami di parentela/coniugio si procederà con voltura con accollo e sarà il nuovo intestatario a gestire i debiti pregressi.

In alcuni casi potremmo richiedere una dichiarazione di estraneità al debito.

Dati Necessari

Affinché le volture possano essere evase, è necessario che la modulistica riporti i seguenti dati:

  • Nome e Cognome o Ragione Sociale, e relativo Codice Fiscale e Partita Iva;

  • Il Codice POD per le utenze elettriche ed il Codice PDR per le utenze gas. Tali codici li potrai trovare nella bolletta dell'attuale intestatario. Se non hai accesso a tali documenti, per l'energia elettrica potrai fornirci il codice cliente di 9 cifre riportato sullo schermo del contatore elettronico, mentre se non conosci il codice PDR dovrai contattare il distributore locale fornendo il numero della matricola del contatore;

  • I Recapiti (numeri di telefono e/o indirizzo e-mail) del nuovo intestatario;

  • L’autolettura eseguita nel giorno di firma dei documenti (solo per fornitura gas).

Modulistica Necessaria

  • Modulo delle Richieste Accessorie di Energia Elettrica o Gas Naturale;

  • Modulo SEPA se si intende domiciliare le fatture;

  • Istanza Residenza/Non Residenza Anagrafica per tutte le forniture domestiche;

  • Istanza Voltura Causa Decesso EE o Istanza Voltura Causa Decesso GAS per le volture mortis causa;

  • Istanza Voltura Causa Separazione/Divorzio, per le volture dovute a Separazione o Divorzio;

  • Documento d’identità del richiedente.

Ulteriori Informazioni

Contemporaneamente alla voltura è possibile eseguire il cambio di tariffa (da domestico residente a domestico non residente, ad esempio), e ciò verrà eseguito in automatico in base ai valori riportati nei moduli che ci verranno restituiti. E' importante perciò compilare i relativi campi con la tariffa desiderata e non quella attualmente in vigore.

Nel caso in cui il nuovo intestatario richieda la voltura di un POD con tariffa domestico residente, ma dovesse già essere titolare di una fornitura domestico residente, verrà data priorità ai valori riportati nei moduli e pertanto quest'ultimo POD verrà modificato in domestico non residente, mentre il POD oggetto di Voltura verrà assegnato al nuovo intestatario come domestico residente.

Le altre pratiche di connessione, quali ad esempio l'aumento di potenza, potranno essere richieste solo dopo l'evasione della voltura.